Impossible Venice
Polaris Venice - Giclè - Art for office
I Gioielli di Venezia Carnevale del Surrealismo - Dettaglio dell'Opera The Golf course San Marco The Last Tourist After Midnight Polaris Venice L'ora di Venezia Thomas Mann - Dettaglio dell'Opera Il Faro - Dettaglio dell'Opera
1 |  2 |  3 |  4 |  5 |  6 |  7 |  8 |  9 | 

Ludovico De Luigi - Venezia - Art for officies

Quando un vedutista diventa uno svedutista?
Anche se la linea di demarcazione e' sottilissima, esiste!
Forte della mia esperienza, affermo che il passaggio psicologico fu arduo, per portarmi poi a realizzare coraggiosamente le tele qui riprodotte. Non procedetti con il metodo paranoico-critico di Breton e dei surrealisti.
La ragione e la follia insieme, in posizione di precario equilibrio, mi portarono a fare con un paesaggio di una Venezia canalettiana, di per se' gia' immaginaria e non perfettamente fedele alla realta', come comunemente si crede , la seguente operazione: partendo dall'illusione pittorica della realta' (immutata a Venezia) approdai la dove volevo; all'Anima del veneziano di oggi. Facendomi interprete dell'ansia universale per i destini della mia unica citta' (che l'arte rappresenta) dipinsi, non abbandonandomi al cosa fortuito, tipo la scrittura automatica di Breton, ma bensi' pilotando i paramentri del vedutismo verso una visione introspettiva. Capovolgendo quindi una veduta esteriore in una veduta interiore, con elementi esteriori.
Lo svedutismo per essere tale deve turbare, diventare inquietante con elementi in quiete come quelli dell'architettura.

Ludovico De Luigi